Rete Wi-fi gratuita

WifiARRIVA LA RETE WI FI GRATUITA A FIUGGI TERME!

Rete wi-fi gratuita a Fiuggi Terme

Il Comune di Fiuggi ha avviato per quest’anno un progetto sperimentale di rete wi fi civica gratuita nelle seguenti zone della Città, completamente coperte dal segnale WI FI a banda larga:

 

  • Piazza Spada
  • Officina della Memoria e Piazza Nassirya
  • Piazza Trento e Trieste
  • Teatro Comunale
  • Biblioteca Comunale

Per usufruire del servizio basterà recarsi, muniti di documento di identità, in uno dei punti di registrazione presenti a Fiuggi, quali:

  • Ufficio Informazioni – URP (palazzina IAT) – Resp. Ivana Terrinoni
  • Ufficio Biblioteca (Piazza Trento e Trieste) – Resp. M. Elisabetta Severa
  • Ufficio Turismo (Palazzina Medica – II Piano) – Resp. Nisia Parente e Roberta lori

Dopo la registrazione verranno rilasciate le credenziali di accesso personali, il tutto in modalità gratuita e nel rispetto della privacy.
Appena registrato I ‘utente potrà accedere al servizio tramite il portale di accesso e potrà navigare nelle zone individuate per 5 ore al giorno, in sessioni da 30 minuti.

Oggi l’accesso ad internet rappresenta sempre più uno strumento fondamentale per la vita quotidiana di ciascuno di noi. Uno strumento per informarsi, conoscere, comunicare con tutto il mondo ma anche per svolgere al meglio e in tempi più rapidi attività sociali, professionali e anche commerciali in una cittadina termale, come Fiuggi, risulta fondamentale.
Inoltre, da parte dei cittadini si stanno notevolmente ampliando nuove esigenze in merito all’utilizzo della cosiddetta “connettività mobile” e cioè l’utilizzo di internet e dei suoi servizi attraverso apparecchiature portatili come i notebook, netbook, palmari e smart phone. Per questo la diffusione di servizi di banda larga è divenuta una condizione essenziale per consentire la fruizione di servizi erogati sul territorio, soprattutto per i turisti che da anni si recano negli Hotel presenti a Fiuggi Terme.
Quindi bisogna favorire il più possibile tali attività dotando il territorio di punti di accesso liberi ai quali i cittadini, gli operatori e chiunque abbia esigenza potrà connettersi per lavorare, studiare e informarsi.